Oggi vi parlo Aspen fiore N°2 .

Aspen, Populus Tremula della famiglia delle Salicacee, è un albero sottile  che non supera i 2,40 metri, è caratteristico dell’Europa, Africa e parte dell’Asia, lo si trova un po’ ovunque, ha una vita breve rispetto agli altri pioppi, vive circa un secolo, mentre gli altri anche 2/3 secoli, è l’unico pioppo che cresce spontaneo nei boschi senza restare soffocato dagli altri alberi. Gli  amenti compaiono prima della fogliazione verso marzo/aprile, ed hanno una particolare forma pendula, ed i suoi semi lanosi vengono trasportati dal vento, imbiancando i prati intorno.

La particolarità  di questo albero è che le sue foglie tremano facilmente, se nel silenzio di un bosco ci mettiamo in ascolto sentiamo il frusciare delle sue foglie anche se apparentemente non c’è vento.

Questo rimedio viene preparato con il metodo della bollitura.

Nello stato di malessere  Aspen è un soggetto sempre in apprensione , in attesa che accade qualcosa, spesso ha sensazioni di tremori, paura del buio, palpitazioni, superstizioso, paure vaghe di origine sconosciuta, ipersensibile.

Molto adatto ai bimbi.

Nello stato armonico Aspen esprime coraggio, pensieri positivi, attrazione per le cose nuove, coraggio nell’avventurarsi in nuove situazioni, consapevolezza tra la fantasia e il reale, contatto con il piano spirituale, tranquillità, pacatezza.

aspen

 

Continuiamo con le piccole soluzioni per i primi caldi…

La volta precedente abbiamo parlato degli acciacchi della primavera.

Oggi parliamo del come affrontare erinfrescarsi con i primi caldi.

In questo periodo il nostro corpo necessità maggiormente di dissetarsi e rinfrescarsi.

Quindi primo consiglio è quello di cercare di raggiungere almeno 1e1/2 di acqua al giorno.

Possiamo sostituire l’acqua cone delle tisane fresche e vitaminose.

Come prepararle?

Iniziamo con una Tisana allo Zenzero ad esempio:

innanzitutto lo Zenzero è energizzante, tonico e stimolante emigliora la circolazione sanguigna.

Fate bollire 1 litro di acqua e aggiungete 4 pezzettini o fettine di Zenzero e lasciatele riposare 5/10 minuti dopo di ché  filtrate dolcificate con pochino di zucchero di canna o miele ancora meglio senza alcuna aggiunta e bevetela durante la giornata, potete lasciarla in frigo tranquillamente per 2/3 giorni. E’ possibile aggiungere delle scorze di limone bio ben lavate e per chi piace il gusto mescolato di zenzero e limone può aggiungerci anche il succo del limone sbucciato.

Oppure  una Tisana alla Menta

Ottimo rinfrescante e digestivo, aiuta ad affrontare la calura.

Fate bollire una litro di acqua aggiungete 5/6 foglioline di menta oppure 1 cucchiaino di menta secca lasciate riposare una decina di minuti e filtrate dolcificate come poco possibilmente sempre con zucchero di canna o miele.

Possiamo anche aggiungere in acqua dei pezzetti di frutta mista come:

anguria, fragole, kiwi, pere , melone a secondo i frutti del mese e  lasciarle in frigo tutta la notte e filtrare la mattina

successiva , per avere durante una bella carica di vitamine e minerali e rinfrescarsi nelle giornate più caldine..

 

acqua_aromatizzata_alla_menta

Cominciamo a conoscere uno alla volta i Fiori nelle loro particolarità e proprietà.

Agrimony –agrimonia eupatoria.

agrimonia
Appartiene alla famiglia delle Rosaceae, è una pianta erbacea perenne, con piccoli fiori gialli a forma di stella con 5 petali vellutati , il fiore vive solo 3 giorni.
Agrimony è considerato l’ansiolitico dei Fiori di Bach.
La persona “Agrimony”, nello stato di malessere nega di avere un problema, infatti apparentemente è una persona gioiosa, allegra, simpatica, cortese, gentile, sempre impegnata in una miriade di attività, è un ottimo animatore di ogni festa.
Spesso svuota il frigorifero, non ama stare da solo, mangia le unghie, fuma, fa uso di alcool, di psicofarmaci per allentare l’angoscia, l’agitazione e i pensieri negativi.
Nello stato armonico la persona “Agrimony”, esprime invece, sensibilità, armonia, pace interiore, accettazione degli eventi, ottimismo, senso di equilibrio.