fowers massage

Il Flower-Massage è un particolare tipo di massaggio energetico-psicosomatico molto profondo e completo messo a punto dal Dottor Ermanno Paolelli, medico psichiatra, psicoterapeuta, presidente della SIF ( Società Italiana Floriterapia ), uno dei più esperti floriterapeuti italiani. Questo tipo di massaggio deriva da approfonditi studi dei Fiori di Bach e sul modo migliore di farli pentrare attraverso la pelle creando una sinergia insieme alle varie tecniche sfruttando i meridiani di agopuntura, l’ayurveda, insieme a tecniche metamorfiche e cranio-sacrali.

Il massaggio ha una durata di circa 50 minuti.

Lo scopo del Flower-Massage è di riattivare la circolazione energetica ed eliminare eventuali blocchi nei Chakras.

E’ particolarmente indicato nei casi di:
•ansia e depressione
•astenia e insonnia
•traumi fisici ed emotivi
•blocchi muscolari
•rigidità osteoarticolari
•dolori
massaggio

Quali benefici possiamo avere dal massaggio olistico

Lo stress
Lo stress è il nemico numero uno della salute, dell’efficienza lavorativa e dell’armonia familiare; va gestito con competenza e capacita’. Poiche’ non esistono terapie farmacologiche efficaci per curarlo, imparare le strategie antistress mentali e comportamentali e’ di vitale importanza per il benessere psico-fisico. Infatti, la consapevolezza del tipo di stress e di malumore che c’è a casa o in ambiente di lavoro, stimola la ricerca di soluzioni adatte a ottimizzare la tensione creando un clima favorevole.
Malattie da Stress
Malattie legate a indebolimento delle difese immunitarie: Frequenti raffreddori – Rinite allergica – Asma bronchiale e Allergie varie – Frequenti malattie influenzali e persistenti febbricole – Manifestazioni cutanee, come acne e psoriasi- Tendenza alla formazione di ulcerette nel cavo orale – Ulcera gastrica e duodenale – Frequenti e fastidiose infezioni, quali cistite, uretrite, annessite, vaginite, bronchite, stomatite, ecc. – Mononucleosi infettiva – Herpes labiale Herpes genitale.
Altre malattie che possono essere espressione dello stress: Ipertensione arteriosa – Emicrania – Cefalea muscolo-tensiva – Mal di schiena – Tachicardia – Frequenti extrasistole – Colite spastica – Stitichezza ostinata – Obesita’ – Diabete – Artrosi.
Il Massaggio Terapeutico Personalizzato di Massima Efficacia
• è GLOBALE: la persona è vista e considerata comeunità Mente-Corpo-Spirito e, in assenza di controindicazioni relative, viene trattata dalla testa ai piedi. Un massaggio parziale ha anche un’efficacia parziale;
• è FLESSIBILE E PERSONALIZZATO: grazie alla grande ricchezza e varietè di manualità tra cui scegliere quelle di massima efficacia per quel paziente in quella seduta.
• MIGLIORA LA FUNZIONE DEL CUORE, della circolazione sanguinea e linfatica prevenendo e curando cellulite, vene varicose e malattie cardiocircolatorie;
• RIEQUILIBRA LE FUNZIONI VISCERALI prevenendo e curando gastrite, colite, stitichezza, emorroidi ecc.;
• RILASSA E ALLUNGA I MUSCOLI liberandoli dalla tensione e dal dolore;
• RIDONA ELASTICITA’ ALLE ARTICOLAZIONI proteggendole da artrite e artrosi;
• RENDE LA RESPIRAZIONE PIU’ LIBERA E PROFONDA;
• RIEQUILIBRA L’UMORE delle persone depresse o/e ansiose;
• INNALZA LA SOGLIA DEL DOLORE restituendo il piacere di star bene nel proprio corpo
• MIGLIORA LA QUALITË DEL SONNO e della ricarica energetica;
• ALLENA LA CAPACITA’ DI RILASSARE MENTE E CORPO e porta a un miglioramento di memoria e concentrazione;
• RIASSETTA ED ELASTICIZZA LA COLONNA VERTEBRALE riecreando gli spazi intervertebrali, prevenendo e curando mal di schiena, scoliosi, ernie del disco, lombosciatalgie, cervicalgie ecc.;
• RINFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO rendendoci più resistenti alle malattie da virus, batteri e funghi;
• PREVIENE E CURA le malattie da stress prolungato.
mass3

Olio di mandorla dolce

A cura di Grieco Rosa
E’ un olio che si ricava dalla pressione a freddo delle Mandorle dolci, proviene dai semi maturi del mandorlo, attraverso un procedimento di spremitura a freddo. Per la produzione si usano esclusivamente le mandorle dolci, perché non contengono sostanze nocive come quelle amare, dolci non genera punti neri, è di facile assorbibilità, ricco di vitamina E, B e minerali.
Può essere usato come olio da massaggio, aromatizzato con oli essenziali per profumare la pelle e come base per creme da massaggio. Ha una notevole importanza anche nell’aromaterapia come base per diluire gli oli essenziali. Essendo un olio particolarmente curativo e protettivo ha acquistato un ruolo importante nella cura della pelle delicata dei neonati.
Si consiglia di conservarlo in contenitori di vetro scuro e in ambienti freschi senza sbalzi di temperature. Utilizzato come olio da massaggio è particolarmente indicato per la pelle dei neonati, dei bambini e degli anziani, in altre parole per la pelle sensibile, la pelle fragile e la pelle secca. Durante l’allattamento l’Olio di mandorle dolci è efficace per la prevenzione delle screpolature del capezzolo.
L’Olio di mandorle dolci è il più tradizionalmente conosciuto e utilizzato in cosmesi per le sue proprietà emollienti, addolcenti, nutrienti e lenitive per l’epidermide degli adulti, ma anche per quelle delicate dei bambini e dei neonati. E’raccomandato in tutti i casi in cui la pelle sia secca e disidratata, e va applicato con leggero massaggio su pelle pulita e possibilmente preparata con un impacco caldo-umido con una salvietta calda, o dopo un suffumigio. L’azione emolliente dell’Olio di mandorle dolci è in grado di attenuare il prurito in caso di morbillo, varicella ed eczema. Efficacissima poi è la sua proprietà antismagliature: fin dal 3° mese di gravidanza si consiglia la sua applicazione sull’addome, sul seno, su fianchi e cosce; inoltre, quando si segue un regime dimagrante, va applicato anche sull’interno delle braccia per prevenire efficacemente la comparsa delle antiestetiche smagliature che, una volta formate, difficilmente si possono eliminare! Quando la smagliatura è già comparsa infatti è dimostrato che, purtroppo, non c’è più niente da fare, trattandosi di una vera e propria lacerazione del derma. Quando le smagliature sono ancora recenti, di colore rosa o rossastro, si può tentare di attenuarle con applicazioni ripetute e costanti. Essendo un ottimo emolliente può essere usato per tutto il corpo dopo il bagno o la doccia. La sua poliedricità di utilizzo lo vede protagonista anche nel trattamento dei capelli molto secchi, crespi, sfibrati dal sole e dalla salsedine: un impacco di 20-30 minuti sui capelli sciacquati con acqua dolce, prima dello shampoo, restituirà morbidezza alla chioma. Si può usare anche in spiaggia al posto del gel, per avere il cosiddetto “effetto bagnato”; in questo modo si proteggono i capelli dall’azione inaridente del sole e della salsedine, e i capelli sono così pronti per essere lucenti e morbidi per la sera, dopo un leggero shampoo.
olio di mandorle

Il principio trans personale dei Fiori di Bach

Ora parliamo in modo più approfondito dei Fiori di Bach per uso interno ed uso esterno attraverso i “principi transpersonali”.

Perché scegliere i Fiori di Bach?
La natura è completa ci offre veramente una soluzione a qualsiasi problema, ma deve sempre esserci una buona attenzione alle controindicazioni, si, anche nei rimedi naturali ci sono le controindicazioni.
– I Fiori di Bach non hanno controindicazioni di nessun genere.
– Non hanno effetti collaterali.
– Possono servire da supporto nelle terapie allopatiche e non.
– Sicurezza, sono conosciuti e studiati da 60 anni.
– I Fiori di Bach agiscono a livello energetico sottile.
– Hanno un azione sulla causa profonda della malattia.
– Agiscono su tutti piani mentali, emozionali e spirituali della persona quindi una soluzione olistica.
– I Fiori agiscono ripermealizzando la connessione del Sé Superiore/Personalità.
– Possono essere usati in qualsiasi situazione ed età, nei momenti più delicati come gravidanza, parto, neonato, oltre all’uomo possono essere usati per gli animali e piante .
– Agiscono sulla disarmonia con la loro frequenza vibrazionale, quindi sul principio negativo da correggere.
Cosa vuol dire Principio Transpersonale?
Il Principio Transpersonale è un concetto secondo cui l’azione del fiore va al di là della personalità ed il rimedio è visto come uno schema primordiale espresso in negativo e che racchiude ciò che i fiori correggono.(tratto dal libro del dottor R.Orozco).
Secondo questo concetto si può infatti ricavare il Principio Transpersonale traducendo il linguaggio mentale-emozionale dei fiori in altri aspetti quali quello fisico, fisiologico, cellulare.
Chi è il dottor R. Orozco?
Ricardo Orozco è il presidente e cofondatore della Società per lo studio e la diffusione della floriterapia di Edward Bach, si occupa di essa dal 1984 ed è stato docente presso l’Università “Ramon Lull” di Barcellona e Terragona. Ancora oggi è considerato uno delle massime autorità in Floriterapia e tra i vari meriti che gli sono stati attribuiti è quello di aver introdotto il Principio Transpersonale che permette un uso interno ed esterno della floriterapia.
Come ed in quali situazioni possiamo usare i Fiori di Bach in trattamenti esterni?
Possiamo usare i Fiori veicolandoli con creme a base naturale, oli vegetali, latte per il corpo, gel,( in genere il gel di Aloe), con la preparazione di argilla ed anche in caso di colliri useremo una soluzione fisiologica che si trovano in commercio in fiale da 10 ml ovviamente si raccomanda un assoluta asepsi.
In quali casi possiamo usare trattamenti esterni con i Fiori?
Le essenze floreali veicolati con le creme o altro possono aiutarci in : dermatiti, dermatiti da pannolino, psoriasi, acne, edemi degli arti, eczemi, acne, allergie cutanee, flemmoni, ascessi, dolori intensi articolari, prurito, punture di insetti ecc.
Quindi oserei dire che i Fiori di Bach non hanno limiti e possono essere completi per ogni situazione, e nelle situazioni particolarmente difficile ove la medicina allopatica è d’obbligo, possono servire come supporto per una migliore accettazione e sostegno .