Il sapone Rhassoul

A cura di Grieco Rosa
Il sapone Rhassoul è un sapone quasi sconosciuto, ma dalle molteplici proprietà, vediamo quali sono.

Il sapone Rhassoul è ancora poco conosciuto in Italia se ne sente parlare da qualche tempo e viene usato soprattutto in centri benessere, ed è un argilla chiamata “saponifera” ed è molto usata in Marocco e da tutte le popolazioni dell’Africa dal XIII° secolo. Rhassoul in realtà vuol dire “lavarsi”. Viene estratto da giacimenti situati nella valle di Moulouya, dopo l’estrazione viene lavato e pulito da tutte le impurità e seccato al sole. Lo si può trovare in panetti oppure in polvere nelle erboristerie ma si trova anche in vendita online.
Quali sono le sue proprietà?
Le proprietà di questa argilla saponiera sono molte, riduce le secrezioni di sebo della pelle e la normalizza, grazie alle sue proprietà emulsionanti e all’azione sgrassante, è un prodotto che contiene molti minerali, quindi rigenera la pelle, elimina le cellule morte, sgrassa senza impoverire ne seccare la pelle, fortifica i capelli, è un sapone completamente naturale, non contiene additivi vari, non inquina.
Come usarlo?
In Marocco viene preparato con la polvere di argilla, acqua di fiori d’arancio, spalmato su tutto il corpo e massaggiato con guanto di crine per la pulizia e l’asportazione di cellule morte. Il risultato è una pelle levigata e molto liscia, senza presenza di impurità, viene rispettata la pellicola lipo-protettrice della pelle e del capello.
Come preparare uno shampo?
La prima cosa importante che voglio segnalare a chi si accinge per la prima volta alla preparazione di uno shampo, maschera o semplicemente sapone è quella di non usare materiale in ferro quindi usare solo ciotole di vetro o terracotta, e cucchiaio di legno.
Per la preparazione di shampo usiamo:
-1 cucchiaio di argilla, per i capelli corti e 2 cucchiai per capelli lunghi
-acqua quanto basta,
l’esito finale è una crema soffice, in caso ne dovesse avanzare lo si può conservare in una ciotolina di vetro, coperta con una pellicola da cucina e riposta in frigo.
Con lo stesso sistema si può preparare un sapone per il corpo, sicuramente non avremo tutta quella schiuma che solitamente si forma al normale uso dei bagno schiuma, ma guadagneremo nell’avere una pelle indubbiamente più sana, tonica e senza impurità o presenza di punti neri.
In caso capelli sfibrati, eccesso di forfora, pelle spenta, avvizzita,
si possono preparare maschere per capelli o viso.
-1 cucchiaio di argilla
-1 cucchiaio di miele
-1 cucchiaino di fiori d’arancio
o 1 cucchiaino di limone spremuto.
Nella preparazione per il viso si può aggiungere 1 cucchiaio di yogurt naturale.
Mescolare il tutto aggiungere acqua q.b. in caso la poltiglia dovesse risultare troppo asciutta, mettere l’impasto sui capelli umidi, massaggiare bene e coprire con una pellicola per circa 30 minuti poi risciacquare.
Lo stesso preparato è possibile usarlo come maschera per il viso.
Stendere il contenuto sul viso e collo e massaggiare in senso circolare per qualche minuto e sciacquare quando sentiamo che l’impasto “tira” ed è secco.
Usare questo tipo di sapone comporta un costo bassissimo, avere una pelle levigata e morbida, capelli corposi, splendenti, docili al pettine e il tutto senza inquinare l’ambiente.

rhassoul

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*