Olio di Lino

a cura di Grieco Rosa

l’olio di Lino è un olio vegetale ricavato dalla spremitura a freddo dei semi della stessa pianta, ha un gusto simile alla noce con un retrogusto amarognolo, molto sensibile alle temperature alte, consiglio in qualsiasi stagione dell’anno di conservarlo in frigo o a temperature piuttosto fresche, evitandone gli sbalzi, con questa attenzione possiamo evitare che si irrancidisca.
Esso è ricco di vitamina F, acido linoleico e acido alfa linoleico. .

La vitamina F è molto importante per la pelle insieme alla vitamina E, nutriente essenziale per la salute della cute, gli acidi grassi insaturi rientrano nella costituzione delle membrane cellulari e di certi enzimi, sono precursori delle prostaglandine, ormoni locali che rivestono ruoli importanti nella coagulazione, nelle reazioni infiammatorie, nella funzionalità del sistema riproduttivo. Regolano i processi di smaltimento e di utilizzo dei grassi e del colesterolo.

L’acido alfa linoleico, migliora l’ossigenazione e la respirazione delle cellule, dona energia, migliora il transito intestinale, dona un umore più sereno e tranquillo. E’ essenziale per il sistema immunitario, per gli ormoni ed ha un ottimo effetto antinfiammatorio.

L’olio di lino quindi aiuta la disintossicazione, aiuta nella guarigione delle ferite, nella pelle secca, nella psoriasi, e regola i processi di smaltimento e di utilizzo del colesterolo, migliora il transito intestinale, aiuta nella malattie degenerative, processi infiammatori, aiuta ad eliminare le tossine dall’organismo, è utile anche nell’artrite reumatoide, depressione, ed è un ottimo aiuto nelle patologie cardiovascolari.
L’olio di lino può essere un ottimo coadiuvante in quei periodi di disattenzione alimentare, aiutando l’intestino ad eliminare tossine.
come si usa?
Si consiglia 1 cucchiaino a diguno al mattino, da solo o in uno yogurt o frullato di frutta per chi ha difficoltà ad ingerire a digiuno l’olio che comunque ha un gusto piuttosto forte, per un periodo di tre mesi due volte l’anno.

E’ possibile chiarire dubbi o approfondire attraverso il blog.
oilio di lino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*