Prevenire i disturbi dei primi caldi

Prevenire i disturbi dei primi caldi
Come prevenire alcune sintomatologie che si presentano con i primi caldi.

Con l’arrivo dei primi caldi è facile ritrovarsi la sera ad avere piedi gonfi, gambe stanche, difficoltà di adattamento alla luce nella guida, un po’ di stanchezza, capogiri, eccessiva sudorazione per il caldo che spesso negli ultimi anni è un caldo afoso quindi disturbante.
Come possiamo aiutarci?
Uno dei prodotti leader a mio parere è il mirtillo nero che con le sue proprietà naturali ci aiuterà a rafforzare sia il microcircolo che le pareti venose, che con l’arrivo dei primi caldi è facile trovarsi gambe pesanti e piedi gonfi.
Il mirtillo nero ( vaccinium Myrtillus) della famiglia delle Ericaceae.
Vengono usate bacche e foglie.
Contiene: antocianosidi, acidi organici, tannino, zuccheri, acido ascorbico, vitamina A, flavonoidi, manganese, cromo , glicosidi antocianici, pectina, provitamina A, complesso B, vitamina C
E’ ottimo nel migliorare la microcircolazione dell’occhio, favorisce un maggior adattamento alla visione notturna, protegge i capillari, coadiuvante nel diabete, utile nella fragilità capillare e scarso tono venoso, decongestionante e calma il dolore, migliorando l’intera circolazione, si impiega come astringente nel caso di diarrea, enterocoliti e dissenteria, le bacche hanno una azione antibiotica, sul bacterium coli, le foglie hanno una azione ipoglicemizzante, antisettica delle vie urinarie, antireumatica ed antigottosa. Di aiuto come coadiuvante anche nell’ulcera duodenale e gastrica, nelle flebopatie.

Altro prodotto che può aiutarci nella stanchezza, sudorazione e capogiri è il lievito di birra (saccharomyces cerevisiae).
E’ un fungo microscopico che si ottiene dalla fermentazione della birra.
Contiene le vitamine del gruppo B e B12.
Ottimo equilibrante del sistema nervoso, aiuta nello stress, stimola le ghiandole endocrine, è antianemico, antitossico, antiarteriosclerotico, stomachico, adatto nella demineralizzazione quindi utile nel rafforzare ciglia, capelli, unghie, nell’avitaminosi, nelle intossicazioni alimentari, nelle infezioni intestinali, nella foruncolosi, nelle dermatiti, nelle patologie epatiche, regola il ricambio, elimina gli sfoghi della pelle, la rende più bella e luminosa, aiuta nelle nevriti e nella leucopenia, rafforza la flora batterica intestinale.
Gli estratti vivi di lievito sono cicatrizzanti ed utili nelle ustioni estese.
Altra piccola chicca i Fiori di Bach un coktail con Olive e Hornbeam che ci aiutano a depurare il fegato, antidepressivo, rinforzante, ottimo coadiuvante nella stanchezza mentale.
Questi prodotti sono molto utile in questo periodo permettendoci di affrontare il periodo estivo con maggior benessere.
mirtillo nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*